Acarbosio un presidio da non sottovalutare nel diabete tipo 2
il 22/09/2021

Acarbosio un presidio da non sottovalutare nel diabete tipo 2

22/09/2017 - Acarbosio nella terapia del diabete tipo 2News Visite: 3286 Stampa EmailContinuiamo la serie dei post sulla terapia del diabete tipo 2 dopo aver scritto nei giorni scorsi della metformina e delle sulfoniluree e glinidi. Oggi è il turno dell'acarbosio. La sequenza di trattazione segue l

D Dott. Francesco Ferri
il 13/09/2021

Penne di insulina preriempite monouso

Quelle disponibili sono:insulina normale (U100 e U500)insulina lisproinsulina aspartinsulina glulisinainsulina detemirinsulina glargineinsulina degludecNPH70% NPH/ 30% regolare75% NPL/ 25% insulina lispro50% NPL/ 50% insulina lispro70% insulina aspart protamina/30% di insulina aspart70% di insulina

D Dott. Francesco Ferri
il 12/09/2021

METRONIDAZOLO, alcune considerazioni sulla somministrazione

500 MGOGNI 8 OREEVIl farmaco va utilizzato per infusione endovenosa lenta.Nei soggetti già sottoposti a terapie infusionali, il medicamento può essere diluito con volumi adeguati di soluzione fisiologica. Evitare l'aggiunta di altri farmaci, oltre al metronidazolo, nella soluzione da infondere.Usare

D Dott. Francesco Ferri
il 03/08/2021

INSULINE in base alla durata d'azione

insuline ad azione prolungata:-insulina detemir-insulina degludec -insulina glargineinsuline ad azione rapida:-insulina lispro-insulina aspart-insulina glulisina

D Dott. Francesco Ferri
il 12/07/2021

Inibitori di SGLT2 ed insufficienza renale

Per ció che riguarda la canagliflozina, la dose può essere aumentata se necessario per migliorare il controllo della glicemia, ma solo se l’ eGFR è ≥ 60 mL/ min/ 1,73 m2.Se l’eGFR è compreso tra 45 e 60, la canagliflozina non deve essere aumentata oltre 100 mg/die e se l’eGFR è persistentemente infe

D Dott. Francesco Ferri
il 11/07/2021

Ritenzione urinaria acuta e ipertrofia prostatica benigna. Prevenzione

I pazienti con ipertrofia prostatica benigna devono essere molto cauti nell'usare i farmaci che possono precipitare ritenzione urinaria acuta, e tra questi farmaci vanno ricordati antistaminici, simpaticomimetici, sedativi e anticolinergici. Su base cronica, gli inibitori del 5-α reduttasi (ad esem

D Dott. Francesco Ferri
il 06/07/2021

Diabete mellito di tipo 2, in quattro parole

Patologia comune caratterizzata da insulina resistenza e carenza relativa di insulina . La maggior parte dei pazienti è asintomatica e viene diagnosticata mediante screening (glucosio plasmatico anormale a digiuno, emoglobina A1c e/o test di tolleranza al glucosio orale).I fattori di rischio più for

D Dott. Francesco Ferri
il 24/06/2021

Gli Inibitori della 5α-Reduttasi

Gli inibitori del 5α-reduttasi sono disponibili fin dall’ inizio degli anni '90.La finasteride (Proscar) è stato il primo agente di questa classe (5 mg/al giorno) ed è un inibitore di tipo 2. La dutasteride (Avodart; 0,5 mg/al giorno) è un inibitore di tipo 1 e di tipo 2 ed è stato approvato nel 200

D Dott. Francesco Ferri
il 24/06/2021

SGLT2 inibitori ed insufficienza renale

Dapagliflozinnon è raccomandato in presenza di eGFR <60 ml/min.Canagliflozinè prevista una dose massima di 100 mg al dì in soggetti con eGFR tra 45-60 ml/min e l’interruzione per eGFR <45 ml/min. Empagliflozin Non deve essere iniziato nei pazienti con eGFR <60 ml/minDeve essere usato alla dose ma

D Dott. Francesco Ferri
il 20/06/2021

Prevenzione della malattia coronarica con aspirina, precisazioni importanti

L’ uso regolare di aspirina a bassa dose (81-325 mg) può ridurre gli eventi cardiovascolari, ma aumenta l’ emorragia gastrointestinale.L’ aspirina può anche ridurre il rischio di morte di diversi tipi comuni di tumore (colorettale, esofageo, gastrico, mammario, prostatico e eventualmente polmonare).

D Dott. Francesco Ferri
il 19/06/2021

ATARAX

principio attivo: idrossizina dicloridrato che appartiene ad un gruppo di farmaci, chiamati psicolettici ed ansiolitici.Indicazioniviene prescritto per il trattamento a breve termine di uno stato ansioso o per una dermatite allergica accompagnata da prurito.FarmacologiaLegame proteico.93% circaMetab

D Dott. Francesco Ferri
il 19/06/2021

I beta bloccanti nell'insufficienza cardiaca congestizia cronica

Il carvedilolo sembra superiore al metoprololo, anche se non vi sono prove di superiorità rispetto agli altri beta-bloccanti.Nello studio SENIORS, il nebivololo, un beta-bloccante cardioselettivo con proprietà vasodilatatorie ossido nitrico mediate, è stato ritenuto un trattamento efficace e ben tol

D Dott. Francesco Ferri
il 09/06/2021

Ipopotassiemia, sintomi e segni di

CardiovascolariIpertensioneIpotensione ortostaticaPotenziamento della tossicità digitaleDisritmie (solitamente tachiaritmie)Appiattimento dell'onda T, prolungamento del QT, onde U, depressione STNeuromuscolariMalessere, debolezza, affaticamentoIporeflessiaCrampi!ParestesieParalisiRabdomiolisiGastroi

D Dott. Francesco Ferri
il 08/06/2021

Indicazioni all'elettrocardiogramma

Routine medica/valutazione preoperatoriaDolore toracico/malattia cardiaca ischemicaSoffi cardiaci/malattia cardiaca valvulareInsufficienza cardiacaIpossiaa/ipercapniaDispneaPalpitazioniSincope/pre-sincopeIntossicazione o sovradosaggio da farmaciAnomalie elettrolitiche o anormalitá acido baseAnemiaTr

D Dott. Francesco Ferri
il 03/06/2021

Anemia nell'anziano, cause

causaprevalenzaCarenza di ferro15-23%Malattia cronica/infiammazione15-35%Malattia renale cronica8%EndocrinopatieMeno del 5%Vitamina B-12 o carenza di folato0-14%Sindromi mielodisplastiche0-5%inspiegato17-45%

D Dott. Francesco Ferri
il 01/06/2021

Fattori di rischio che potrebbero contribuire ad epistassi in corso, o ricorrente

1.Ipertensione2.Anticoagulazione3.CoagulopatieRiferire per un appropriato follow-up i pazienti con condizioni sottostanti che predispongono all’ epistassi (compresi i disturbi primitivi di sanguinamento, neoplasie ematologiche, tumori intranasali o malformazioni vascolari) .Considerare sempre il rif

D Dott. Francesco Ferri
il 29/05/2021

Diabete tipo 2 e sindrome metabolica

Diabete di tipo 2, ipertensione, dislipidemia e obesità centrale spesso sono presenti nello stesso individuo. Questo gruppo di fattori di rischio cronico è stato denominato sindrome metabolica. Pertanto, la presenza di obesità centrale, ipertensione o dislipidemia deve far ricercare il diabete. Va o

D Dott. Francesco Ferri
il 29/05/2021

Dapoxetina (Priligy)

Indicazioni ed usoNel trattamento dell’eiaculazione precoce, dapoxetina viene assunta al bisogno da 1 a 3 ore prima del rapporto sessualeLa dose raccomandata è 30 mg. Dose massima 60 mg.Non assumere più di una volta ogni 24 ore o tutti i giorni.Modalitá di assunzioneDapoxetina va assunto per via ora

D Dott. Francesco Ferri
il 29/05/2021

L’ insufficienza cardiaca acuta

Comprende un ampio spettro di malattie, con sintomi che variano da un graduale aumento di edema delle gambe, respiro corto o diminuzione della tolleranza all’ esercizio brusco e giunge fino all'edema polmonare ed ad un distress respiratorio. Mentre il termine insufficienza cardiaca congestizia è sta

D Dott. Francesco Ferri
il 15/05/2021

L'acido ialuronico

La viscosupplementazione intraarticolare è comunemente utilizzata per la gestione dell’ artrite sintomatica del ginocchio.A tal proposito gli studi riferiscono modesti o nessun beneficio. Ma...una meta-analisi ha constatato che la viscosuplementazione intraarticolare con derivati dell'acido ialuroni

D Dott. Francesco Ferri
il 14/05/2021

Complicanze dell'alimentazione parenterale

Complicanze dovute al posizionamento del catetere (pneumotorace, emotorace o aritmia)Infezione del catetereAltre infezioni (dovute ad immunosoppressione)Squilibri metabolici (iperglicemia, ipoglicemia, squilibri elettrolitici, sovraccarico di liquidi)

D Dott. Francesco Ferri
Influenza: alcune regole per prevenirla
il 07/05/2021

Influenza: alcune regole per prevenirla

L’influenza stagionale è una delle malattie invernali più fastidiose e rappresenta una patologia infettiva altamente contagiosa e molte persone la contraggono quasi ogni anno con i primi freddi. L’influenza, normalmente, si risolve in pochi giorni e presenta sintomi comuni come febbre, problematiche

G Giornale di Puglia
il 03/05/2021

Come tratti l'ipercolesterolemia (in breve)

L’ ipercolesterolemia è trattata con modifiche dello stile di vita, quali cambiamenti dietetici, esercizio fisico e cessazione del fumo, nonché con interventi farmacologici mediante terapia con statine e con uso selettivo dell’ inibitore dell’ assorbimento del colesterolo ezetimibe o con gli inibit

D Dott. Francesco Ferri